ALIMENTI
E' la preghiera che alimenta il nostro spirito... ma, alla TV, alla radio, sul web... di cosa ci alimentiamo? Proponiamo qualche alimento leggero allora, accessibile a tutti, nessuna preparazione teologica è richiesta per digerirlo. Solo... un po' di fame.

Marco Tanduo - Soli mai

A Carbonara quando è venuto a testimoniare e cantare per noi ha raccontato la sua storia, la sua conversione. Non era un bravo ragazzo, oggi però i suoi testi guardano in Alto. L'accento è padovano...è proprio uno di noi. Lasciandola andare in macchina o dove ci riusciamo, la sua musica aiuta ad alzare lo sguardo.

Ascoltare: pregare!

www.preg.audio


I contenuti (anche spirituali) sul web sono davvero tanti. Ma... chi ha tempo? Devo lavorare, devo guidare, devo lavare i piatti, tessere relazioni reali oltre che virtuali. Giusto!

Pregaudio è un sito e un app che espongono tutti i contenuti in audio, cioè letti, recitati o cantati. Un paio di cuffie o in vivavoce e... via. Il Vangelo del giorno col commento, il rosario, altri contenuti sempre aggiornati da giovani! Se riusciamo a "sintonizzarci", davvero non serve muovere la bocca... stiamo già pregando.

                                             CRONACA DI UNA GUARIGIONE IMPOSSIBILE

Questa è la storia di Alessio Tavecchio, un ragazzo dinamico, attivo e pieno di vita. Si diploma in informatica e si iscrive alla facoltà di Ingegneria. Grandi progetti, tante aspettative sempre accompagnate da quel divertimento che non riesce a soddisfarlo completamente. Nonostante possegga tutto dalla vita, è sempre alla ricerca di qualcosa che lo riempia. All'età di 23 anni, rimane vittima di un incidente motociclistico e cade in coma per mesi. Al suo risveglio, la sensazione di non sentire più la percezione degli arti inferiori lo colpisce profondamente:ora la sua vita non sarà più la stessa. Addio a feste mondane, addio a ragazze, addio a sballo domenicale. Ridotto ad una sedia a rotelle, convive con questo handicap, trovando nella sua infermità il vero senso della vita. Successivamente, si è dedicato allo sport come non mai, diventando campione di nuoto in Francia.

Ma la cosa più importante è stata la riscoperta di una fede che mai aveva cercato, ma che ha trovato in una tappa di vita dove il dolore non è certo mancato,

"Nulla avviene per caso" afferma Alessio. L'incidente è stato una lezione di vita, un intoppo che gli ha fatto capire che la vera vita è composta da istanti e che vale la pena viverla nel modo più sano. Ora Alessio ha ritrovato la gioia di vivere.

"Anche senza l'uso delle gambe posso fare per me e per gli altri grandi cose" conclude con un sorriso mai visto prima di quel fatidico episodio.

Se io potrò impedire.

"Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano
Se allevierò il dolore di una vita
o guarirò una pena
o aiuterò un pettirosso caduto
a rientrare nel nido
non avrò vissuto invano"

Emily Dickiinson, scrittrice statunitense (1830-1886)

UNA LACRIMA MI HA SALVATO


Angèle, operaia di 57 anni, il 13 luglio 2009  improvvisamente ha un malore. La corsa in ospedale si fa disperata: l'emicrania è sempre più intensa, perde l'uso della parola e fatica a respirare. Nell'arco di poche ore si riduce ad un vegetale ed i medici decidono di indurla ad un coma farmacologico, garantendo ai famigliari che la donna non sarebbe stata più in grado di pensare e di capire. In realtà, Angèle comprende tutto attorno a lei: ogni singola parola, ogni singola carezza, ogni sguardo la penetra profondamente. Purtroppo, seppur pensando, non è capace ad esprimersi, mentre gli altri la credono celebralmente morta. Un giorno, i medici propongono di staccare la spina: la donna sente il discorso tra i dottori ed il marito e si sente ardere dentro. A scelta presa, dopo poche ore, la figlia Cathy va a trovarla, annunciandole di aspettare il terzo figlio; solo allora, Angèle riesce a trovare tutta la forza che cela e si  commuove, mettendosi a piangere e riuscendo a muovere il mignolo della mano. Così smentisce la diagnosi clinica. Lei è  viva!! Dopo un lungo periodo di riabilitazione, è tornata ad essere quella di prima. "Una lacrima mi ha salvato" afferma "vorrei averla fermata e custodita in un cofanetto come oggetto prezioso"


Una storia che fa riflettere, un libro che sa regalare molte emozioni.

CHIARA LUCE BADANO.

  • Chiara Badano, chiamata successivamente Chiara Luce Badano, ragazza sveglia e dinamica, all'età di quindici anni, mentre giocava a tennis, fu colta da un improvviso dolore al braccio.Dopo esami clinici approfonditi, arrivò la dura sentenza: tumore osseo. Nonostante la malattia ed il calvario delle cure, continuò a dedicarsi al Gruppo dei Focolarini, nel quale era membro effettivo e a svolgere attività di volontariato. Bensì la giovane età, ha accettato la malattia con amore, come prova di Dio per avvicinarsi maggiormente a Lui.  Non si è mai lamentata dei dolori strazianti che la colpivano ora dopo ora; un giorno, mentre all'ospedale i medici stavano eseguendo un prelievo di midollo, Chiara disse di aver visto una bellissima donna con un abito candido, incoraggiarla e infonderle forza.  Negli ultimi momenti della sua vita terrena, ha accolto parenti, amici e conoscenti con estrema semplicità e naturalezza, consapevole del suo destino ma non per questo triste o affranta, anzi appariva sempre con un sorriso raggiante. Poco prima di spirare, ha espresso il desiserio di indossare un vestito bianco. "Perchè come sposa io, possa incontrare il mio Sposo, Cristo Gesù" affermò. Morì nel 1990. Nel 2000 fu dichiarata santa e fu beatificata.


VIDEO - Don Marco Pozza (1979), parroco della parrocchia del carcere Due Palazzi di Padova, è uno «straccio di prete al quale Dio s'intestardisce ad accreditare simpatia, usando misericordia», ... potete approfondire qui.




LIBRO - Solo l'amore resta. È nel '90 che Chiara inizia a dedicarsi ai ragazzi di strada, al «popolo della notte», nei luoghi più degradati di Roma, negli inferi dell'emarginazione, della tossicodipendenza. Nasce così «Nuovi Orizzonti» che - dalla prima comunità residenziale - si trasforma in breve tempo in una vera e propria «factory dell'amore» con più di duecento Centri di accoglienza e di formazione, oltre settecento Équipe di servizio, cinque Cittadelle Cielo in via di realizzazione e più di trecentocinquantamila Cavalieri della Luce impegnati a portare la rivoluzione dell'amore nel mondo. Una irresistibile impresa, «un vero miracolo», dice Chiara, che non avrebbe potuto realizzarsi senza l'aiuto di Dio, di centinaia di volontari e di tantissimi amici.  


VIDEO - Suor Anna Nobili, ... ha passato le notti della sua giovinezza nei locali notturni di Milano. Oggi è una suora operaia dal vestito color cielo della Santa Casa di Nazareth. E' ideatrice di una nuova forma di danza, la holy dance, danza sacra che ora insegna a gruppi di giovani ballerini. Il suo volto è luminoso.

LIBRI - collana testinomi Elledici.

A leggere la vita di questi "testimoni della fede" potremmo chiederci: perchè non io? Erano "preferiti" da Dio o sono loro che hanno preferito Dio? Perchè veramente hanno vite straordinarie, piene, gioiose, non senza fatica ma... piene. Leggerle su questi libretti che costano circa 2 euro è facile per tutti. Lasciatevi interrogare da queste esistenze davvero incredibili, da queste persone che hanno saputo dire SI.

Si possono acquistare anche qui, dove vedete di chi stiamo parlando.


VIDEO - Sammy Basso.

Questo è un ragazzo di Vicenza, un ragazzo di 18 anni. Più di tanti suoi coetanei scherza e ci regala vita, ha un "Tao" al collo e dice una cosa molto vera: "credo che l'unica cosa che ci renda tutti uguali è che siamo tutti diversi."


Segnalaci un video o un libro che hai visto o letto (non ci basta il "sentito dire"!) e che senti possa essere di alimento per lo spirito, grazie!